Azioni GoPro: come e perché investire

Sei alla ricerca di un investimento alternativo rispetto ai tradizionali strumenti di risparmio? Le Azioni GoPro costituiscono un rilevante investimento anche se può risultare molto rischioso.

La volatilità economica dei mercati finanziari e la concorrenza spietata che sempre più caratterizza il settore delle video camere/fotocamere resistenti all’acqua ed agli urti sono i fattori che hanno cagionato la perdita del valore del titolo azionario.

GoPro ha presentato la sua prima action camera HERO 35 mm nel lontano 2004, anno in cui ha debuttato sul mercato borsistico e anno in cui il titolo ebbe grande successo, registrando il massimo storico.

Tuttavia, con il passare del tempo oltre al calo della domanda ed alla comparsa sul mercato dei primi seri competitor, come la Xiaomi, la GoPro ha cominciato a perdere terreno e leadership.

Anche dal punto di vista della quotazione, le azioni GoPro sono crollate dai massimi livelli registrati nel mese di settembre 2014 (dove il titolo ha raggiunto gli 80 dollari ad azione) per ridursi ai valori attuali, meno di 10 dollari per azione.

Questo framework di certo non è ottimistico e non deve fare desistere dal prendere in considerazione questo asset da includere nel proprio portafoglio investimenti.

Nella valutazione e nell’analisi portafoglio rischio/rendimento, il trader/investitore deve chiedersi se voglia investire nel breve periodo o nel medio-lungo termine. È proprio sull’orizzonte temporale (breve vs. medio-lungo termine) che si deve riflettere sulla convenienza economica e sulla scelta strategica di investire sulle azioni GoPro.

Perché si dovrebbe investire sulle azioni GoPro?

Come già introdotto investire sulle azioni GoPro non è una scelta ottimale, specie se il trader vuole speculare ed ottenere guadagni “facili” nel breve periodo.

Nonostante la performance promettente del titolo dall’anno 2014 con il lancio sul mercato della camera Hero 35 e del prezzo azionario a 80$ per share (settembre 2014), oggi investire sulle azioni GoPro nel medio-lungo termine può dare ancora buoni frutti e rendimenti.

Con l’evolversi dei mercati finanziari sempre più instabili, con il calo della domanda, con la concorrenza che ha saturato il mercato delle videocamere e telecamere GoPro, il prezzo azionario ha subito un brusco calo ma, dal punto di vista dell’analisi economico-finanziario, la quotata è tutt’altro che in crisi.

Solidità patrimoniale, fatturato in crescita e strategie future innovative e di grande valore aggiunto fanno propendere gli analisti finanziari che il titolo azionario GoPro potrebbe subire un’inversione di tendenza netta e repentina e tornare a “correre” sui mercati finanziari raggiungendo i massimi livelli storici.

Fosse una premonizione infondata? Assolutamente no, la prossima strategia futura è quella di concentrarsi sui contenuti virali.

Tutti i possessori di GoPro possono caricare video professionali e amatoriali a scopi promozionali al fine ultimo di diventare virali.

Il canale in questione è GoPro Channel che si sta espandendo sempre di più grazie agli esperti media che stanno sviluppando contenuti video innovativi.

Per accelerare questa forte crescita, l’azienda americana ha lanciato una app ed è in arrivo anche una nuova piattaforma cloud per fare il backup dei video.

Ecco qui la spiegazione sull’importanza che può rivestire per gli investitori scommettere ancora sul titolo azionario GoPro.

Il potenziale è elevato, il rischio è ancora più elevato ma, può davvero essere un’ottima alternativa per diversificare il proprio portafoglio di investimenti.

Come investire sulle azioni GoPro?

L’analisi borsistica e la finanza ci insegnano che investire direttamente acquistando azioni GoPro può nascondere pericoli ed insidie e può portare a disattese e delusioni: il capitale risparmiato potrebbe andare in fumo definitivamente.

Non azzardare mai investendo su titoli altamente pericolosi come GoPro, sii moderato! Equilibrio e buon senso, valutazione sulla convenienza: si può acquistare un pacchetto di azioni GoPro senza investire troppo capitale, è meglio sempre saper “dosare” gli investimenti.

Il portafoglio deve essere diversificato al massimo, non dimenticarlo mai! Una valida alternativa all’acquisto diretto può essere quella di investire in Contract For Difference con sottostante l’asset azioni GoPro.

Il CFD è uno strumento finanziario il cui prezzo deriva dal valore di altre tipologie di strumenti d’investimento e rappresenta un’operazione in cui due parti convengono per scambiare denaro sulla base della variazione di valore dell’asset sottostante, il quale intercorre tra il momento in cui l’operazione viene aperta e il momento in cui la stessa viene chiusa.

Il trader viene a realizzare un guadagno nel caso in cui il valore del sottostante aumenti e una perdita nel caso in cui tale valore diminuisca.

I CFD sono strumenti finanziari derivati che consentono ai trader di trarre vantaggio dal rialzo (posizione long) o dal ribasso (posizione short) del prezzo dell’asset e sono spesso usati per speculare.

Interessante è la Piattaforma Plus500 che consente di fare trading investendo su azioni GoPro: la piattaforma è molto facile da usare, è intuita, non applica commissioni e offre un bonus gratis agli iscritti fino a 7.000 euro.

Consente di aprire il Conto Demo con denaro fittizio per esercitarsi (trader neofiti) e di aprire il Conto Reale per iniziare ad operare.

La Piattaforma Plus500 è sicura ed affidabile? Plus500CY Ltd è il soggetto emittente dei prodotti finanziari regolamentata da CySEC (Licenza N. 250/14).

Inoltre, Plus500 è il fornitore leader di Contratti per Differenza (CFD) e offre importanti mezzi di trading su Azioni, Forex, Materie Prime, ETF, Opzioni e Indici, insieme a una tecnologia di trading innovativa.

Tutti gli strumenti di trading sono a leva, la quale consente di moltiplicare l’esposizione a uno strumento finanziario, senza impegnare tutto il capitale necessario per possedere lo strumento fisico.

Inoltre, la Piattaforma Plus500 è disponibile in più di 50 Paesi e in più di 30 lingue.

LEAVE A REPLY