Azioni Alibaba ancora in crescita

Alibaba ha recentemente effettuato una operazione di quotazione dell’azienda con azioni che hanno sin da subito aumentato il proprio valore.

Alibaba Group è una società cinese che opera principalmente nel commercio elettronico con siti web di vendita, piattaforme di pagamento e compravendita, servizi per cloud computing e motori di ricerca. Alibaba rappresenta il maggior seller su internet basti pensare che nel 2012 i due portali principali hanno gestito circa 170 miliardi di euro, importo che rappresenta la somma delle vendite effettuate da Ebay ed Amazon.com.

Il valore della società

Alibaba, che attualmente ha un valore di oltre 100 miliardi di dollari, è una compagnia fondata da Jack Ma che nel 1999 ha creato il sito Alibaba con lo scopo di collegare produttori cinesi ed acquirenti stranieri. Uno dei siti gestiti da alibaba, Taobao, è fra i 20 siti più visitatati al mondo ed offre oltre un miliardo di prodotti  ai visitatori, intenti ad acquistare su Alibaba nella massima fiducia. Agli albori della creazione dell’azienda, Alibaba raccolse dagli investitori (perlopiù banche come Goldman Sachs, Fidelity Investment, Softbank) circa 25 milioni di dollari, soldi con cui sono state avviate le prime vendite online. Successivamente nel 2003 è stata creato il sito di vendite Taobao, nel 2004 la Alipay (servizio di pagamento online simile a paypal) e nel 2005 venne effettuata l’acquisizione di Yahoo! China.

Alibaba è stata inizialmente quotata nel mercato di Hong Kong nel 2007, operazione che ha preceduto la quotazione nel listino di New York, operazione avvenuta di recente. Alibaba garantisce ha da sempre garantito la qualità dei prodotti offerti in vendita attribuendo il titolo di “gold supplier” (letteralmente fornitore d’oro) alle aziende che espongono i propri prodotti sul portale. Tuttavia nel 2011 la società è stata messa sotto inchiesta perchè ammise di aver fornito tale titolo che è garante di qualità a oltre 2 mila fornitori che successivamente truffarono la propria clientela. La conseguenza di tale condotta fu una gigantesca perdita in borsa (il listino quotato nella borsa di Hong Kong perse oltre 15 punti percentuali) e il licenziamento di numerosi dipendenti coinvolti nello scandalo (il primo ad essere licenziato fu proprio il direttore generale di Alibaba.com Yan Limin).

Azioni in salita

Ai numerosi investitori che intendono acquistare azioni Alibaba occorre ricordare alcuni dettagli riguardo le azioni . Innanzitutto dall’inizio delle quotazioni sino ad oggi le azioni hanno subito un’impennata di valore con quotazioni arrivate alle stelle (basti pensare che la capitalizzazione di borsa in breve tempo ha superato i 200 miliardi di dollari).

Tuttavia il titolo si differenzia dai competitor Ebay ed Amazon, in quanto la società opera esclusivamente online e non ha praticamente alcun costo di logistica, sviluppo, mantenimento di magazzini (quale ad esempio Amazon).

Tecnicamente per effettuare uno scambio di azioni Alibaba  uno dei prodotto finanziari da vendere o acquistare è il cosiddetto CFD (contratto per differenza). Tale prodotto finanziario presenta come lato positivo:

  • Non ha praticamente restrizioni;
  • Le commissioni di transazione sono contenute;
  • I lotti di transazione non hanno costi esorbitanti;
  • La leva finanziaria è molto ampia;
  • E’ un prodotto abbastanza semplice.

E’ naturalmente possibile scambiare direttamente anche azioni  quotate a Hong Kong e New York. Riguardo la convenienza o meno a possedere azioni Alibaba le azioni da Settembre 2014 hanno avuto un andamento altalenante ma comunque un trend positivo.

Dapprima le azioni hanno incrementato il proprio valore, per poi avere una leggera flessione nel Gennaio e Febbraio 2015.