Auto senza assicurazione in sosta: cosa succede

Per alcuni casi specifici si è espressa la Corte Suprema di Cassazione

sosta su suolo pubblico dopo incidente
Un'auto abbandonata nelle campagne

Come noto, un’auto che non è coperta da assicurazione non può circolare, e sono previste specifiche sanzioni qualora si venga fermati dai vigili. Ma un’auto senza assicurazione non può neanche sostare su suolo pubblico. Anche in questo caso, infatti, vi sono conseguenze sanzionatorie per il proprietario dell’auto. Anche in caso di morte del proprietario dell’auto, giacché le responsabilità ricadranno sugli eredi diretti. Sui quali ricadranno così le stesse sanzioni spettanti al proprietario deceduto. Vediamo cosa accade in caso di auto senza assicurazione in sosta su suolo pubblico.

Auto senza assicurazione può sostare in strada?

sanzioni sosta auto suolo pubblico
Vigili che mettono multe

La risposta è ovviamente no, per effetto di una sentenza della Quarta Sezione della Corte Suprema della Cassazione. Per evitare problemi, meglio parcheggiare l’auto in un garage privato, il che però comporterebbe comunque il pagamento del bollo auto. Le sanzioni infatti scattano se si tratta di suolo privato, quindi sulle strade in città o su un parcheggio pubblico. Il veicolo in sosta viene infatti considerato un rifiuto pericoloso per l’ambiente, mentre, se circola, un pericolo per gli altri automobilisti. Quanto al primo caso, alla base dell’ordinanza della Corte Suprema della Cassazione è correlato all’obbligo della polizza Rc Auto di coprire, tra gli altri, anche i danni derivanti da sinistro durante la sosta in strada pubblica.

Auto abbandonata dopo incidente, cosa si rischia

sosta su suolo pubblico dopo incidente
Un’auto abbandonata nelle campagne

Se l’auto è stata abbandonata in strada in seguito di un incidente che ne ha reso impossibile l’utilizzo, secondo la Corte Suprema di Cassazione, è da considerarsi un rifiuto da smaltire. In questo caso, il proprietario non è soggetto a sanzione, ma dovrà provvedere quanto prima a rimuoverla, altrimenti sarà sanzionato appunto per mancata rimozione del “rifiuto pericoloso”.

Auto senza assicurazione in sosta, cosa dice la legge

auto senza assicurazione
Rimozione di un’auto

In caso di sosta su suolo pubblico di una vettura non assicurata, la Corte Suprema di Cassazione ritiene che anche il solo parcheggio della macchina su un’ area di pubblico dominio, rientra in tutto e per tutto nella casistica della circolazione. E’ come se l’auto circolasse. In seconda istanza, la Corte Suprema di Cassazione ha sottolineato che – secondo quanto riportato nel codice civile – per circolazione stradale si ritiene anche la sosta dell’autoveicolo sia per l’ingombro della vettura, sia per le operazioni che la vettura compie in generale, sia per le operazioni svolte per la fermata del veicolo, sia, infine, per la sua messa in moto.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY