Assicurazione auto mensile: come funziona, vantaggi e svantaggi

In quest'articolo cerchiamo di fare chiarezza su questa tipologia di pagamento delle assicurazioni

L’Assicurazione auto, si sa, è un incubo per milioni di automobilisti italiani. Soprattutto per quanti vivono in quelle località dove i premi assicurativi hanno raggiunto cifre astronomiche, che non tengono minimamente conto se e da quanto tempo l’assicurato faccia incidenti. Certo, qualcosa di recente sembra muoversi, soprattutto grazie alle nuove assicurazioni online che permettono di godere di tariffe vantaggiose. Così, sempre sul web, è possibile trovare portali che confrontano più tariffe aiutando a individuare quella che più fa per noi. A tal proposito, molto interessante è la forma di assicurazione auto mensile, ossia quella che permette di dilazionare il pagamento del premio annuale in piccole rate mensili. Le quali sicuramente si risentono di meno nel bilancio personale e/o familiare rispetto al tradizionale pagamento annuale, semestrale o trimestrale. Come funziona la rateizzazione dell’Rca? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi? Scopriamolo di seguito.

Assicurazione auto mensile: come funziona

La assicurazione auto mensile fa sì che l’automobilista non paghi il premio annuale tutto in una volta, ma potrà dilazionarlo in rate mensili. Ciò avviene mediante società di crediti con cui la compagnia ha preso accordi; pertanto le rate non saranno versate direttamente alla propria compagnia assicurativa. Pertanto, all’atto della stipula del contratto assicurativo, sarà la società di crediti ad anticipare il costo dell’assicurazione. Proprio come avviene quando acquistiamo un altro bene a rate, il classico esempio sono elettrodomestici o automobili. Le rate sono in genere dieci o dodici, dipenderà dal tipo di contratto e dalla società di credito.

Occorre poi fare una distinzione tra assicurazione auto mensile e quella trimestrale o semestrale, oltre ai tempi di pagamento. Infatti, quanto a queste ultime, l’importo va versato ogni tre o sei mesi, quindi ad ogni scadenza. Il pagamento rateale, invece, è da considerarsi una spalmatura di quello annuale mese per mese. La fine del mese non è da considerarsi una scadenza, ma solo una parte del premio annuale.

assicurazione auto mensile
La scelta dell’assicurazione mensile è un momento delicato

Assicurazione auto mensile: vantaggi e svantaggi

Come tutte le cose, anche la assicurazione auto mensile consta di vantaggi e svantaggi. Quanto ai primi, inutile dirlo, è il fatto che il costo dell’assicurazione sarà meno risentito da chi sceglie questa opzione. Inoltre, è possibile scegliere se versare le quote tranne bollettino o automaticamente sul proprio conto corrente (opzione in genere prevista ‘a prescindere’ dalle assicurazioni online). In questo secondo caso, l’esborso sarà quasi impercettibile.

Quanto agli svantaggi, invece, senza dubbio vanno annoverati gli interessi applicati alle singole rate dalle società finanziarie. Quando si fa una valutazione complessiva dei costi, quindi, occorre tenere presente anche questo punto. Meglio dunque fare una somma di quanto ci verranno a costare in totale tutte le rate e confrontare la differenza con le forme tradizionali di pagamento.

Assicurazione auto mensile: a chi conviene

A chi conviene realmente questa forma di pagamento di una Rc auto? Sicuramente a chi ha un’entrata fissa mensile bassa e dunque potrebbe avere difficoltà a mettere da parte l’importo pagando tutto insieme in modo semestrale, trimestrale o annuale. Un’altra categoria che potrebbe trarne vantaggio è chi possiede diversi veicoli assicurati, evitando così di sborsare tutto in una volta anche qualche migliaio di euro. E’ sconsigliato invece a chi può permettersi di pagare l’assicurazione ogni sei mesi o annualmente, dato che l’importo complessivo sarà sicuramente più basso; seppur pagato con cifre elevate.