Mining Bitcoin: Argo Blockchain evita la bancarotta grazie a Galaxy Digital

La società di mining Argo Blockchain evita di ricorrere al Chapter 11 evitando la bancarotta grazie all’intervento di Galaxy Digital.

Nell’ultimo anno le azioni della società hanno perso circa il 90% del loro valore anche a causa del crollo di Bitcoin che è arrivato al prezzo di 16.500$ dopo aver toccato il suo massimo storico di 69.000$.

Negli ultimi giorni però le azioni sembrano aver recuperato qualcosa anche grazie all’intervento di Galaxy Digital che ha messo sul piatto oltre 100 milioni di dollari per salvare la società e permetterle di continuare nel processo di mining.

Il declino di Bitcoin ha messo in crisi l’intera industria del mining che, per sostentarsi economicamente, deve rapportarsi con un prezzo di Bitcoin relativamente alto per portare ad un profitto.

Argo Blockchain PLC deve inoltre rimborsare alcuni debiti che ha contratto con altre aziende per l’acquisto di hardware ed attrezzatrure. Vediamo quali sono i termini dell’accordo.

Mining: Argo Blockchain salvata da Galaxy

Non è stato un anno facile per i miners di Bitcoin. E’ comunque possibile fare trading di Bitcoin su piattaforme regolamentate come eToro (clicca qui per attivare un conto demo gratuito).

E’ un broker che può essere utilizzato anche sfruttando la funzionalità di Copy Trading, cosa che permette di copiare le posizioni di altri trader automaticamente. Per attivare un conto sono poi sufficienti 50€ per iniziare subito, oltre al conto demo gratuito.

Per saperne di più sulle criptovalute su eToro vai qui sul sito ufficiale.

Galaxy Holdings acquista le attrezzature di Argo

In questo periodo difficile molti miners sono andati in crisi e questo non è un bene per il settore. Il fallimento di un player può portare sia pressione in vendita derivante dal fatto di essere costretti a vendere BTC, sia ad una diminuzione dell’hash power.

Galaxy Holdings ha messo sul piatto circa 65 milioni di dollari per acquisire l’infrastruttura di mining di Argo. Altri 35 milioni circa dovrebbero invece servire per onorare i debiti di Argo Blockchain. Si tratta di una cifra che dovrebbe servire a rimborsare alcuni prestiti per mettere a posto il bilancio.

Come vedete in questo tweet sul profilo ufficiale:

vengono annunciati i termini dell’accordo.

Una buona notizia per Argo Blockchain che potrà così continuare nelle sue attività di mining ed accedere anche a nuovi prestiti.

Le macchine per il mining rimarranno di proprietà di Argo per 2 anni.

Quale futuro per Argo Blockchain?

Peter Wall, il CEO di Argo Blockchain, ha illustrato in un video le ragioni della vendita della struttura Helios a Galaxy digital. Lo trovate nel tweet qui sotto:

Wall spiega che questo rappresenta una vera trasformazione per l’azienda che avrà a disposizione maggiore liquidità per continuare nella sua attività di mining.

L’azienda era conscia delle attività da fare ma non disponeva della liquidità per realizzarle. E come sappiamo il valore delle aziende di mining è legato indissolubilmente al prezzo di Bitcoin.

Nel caso in cui il prezzo di BTC dovesse tornare a risalire, Argo Blockchain potrà mettere a posto i propri conti e tornare a fare profitti. E contemporaneamente le sue azioni potrebbero recuperare anche il terreno perduto in Borsa.

Conclusioni

Continueremo ad occuparci di tutti gli aggiornamenti sulle criptovalute gli ultimi aggiornamenti con le previsioni sul prezzo. Naturalmente seguiremo in prima linea le evoluzioni delle società legate al mining di Bitcoin e alle possibili implicazioni per il prezzo di BTC.

Naturalmente le previsioni degli analisti non devono essere considerate come un consiglo finanziario, ognuno deve fare le proprie valutazioni in tema di investimenti.

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche fare social trading e disporre di strumenti di trading professionali.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.