Argento, un secolo fa iniziava suo utilizzo nella tecnologia

I prezzi dell’oro e dell’argento scendono modestamente nel primo lunedì degli Stati Uniti. Il commercio è stato mosso e su entrambi i lati di immutato in entrambi i metalli oggi.

Un rally nel mercato azionario degli Stati Uniti e un rimbalzo dell’indice del dollaro USA dalla sua debolezza overnight hanno lavorato per fare pressione sui mercati dei metalli preziosi oggi. I future sull’oro di giugno sono scesi di $ 3,50 l’oncia a $ 1,295,00. May Comex argento era sceso di $ 0,01 a $ 15,10 l’oncia. In questo primo giorno del secondo trimestre, gli indici azionari asiatici ed europei erano per lo più più elevati da un giorno all’altro.

La Cina ha ottenuto alcuni dati di produzione ottimistici per aumentare le azioni asiatiche ed europee lunedì. L’indice Caixin-Markit China Purchasing Manager (PMI) è arrivato a 50,5 a marzo dal 49,2 di febbraio. Una lettura superiore a 50,0 suggerisce una crescita nel settore. Il rapporto sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti, pubblicato questa mattina, ha mostrato un calo dello 0,2% a febbraio, che è stato un errore al ribasso dalle aspettative di un aumento dello 0,2%.

Questo rapporto ha messo una leggera pressione sui prezzi al ribasso sull’indice del dollaro USA, che a sua volta ha contribuito a sollevare i prezzi dell’oro e dell’argento sopra invariato per un breve periodo. Il tasso di disoccupazione della zona euro è stato segnalato al 7,8% a febbraio, invariato rispetto a gennaio e in linea con le aspettative del mercato. L’indice dei prezzi al consumo di marzo della zona euro è salito dell’1,4% su base annua, contro un aumento dell’1,5% a febbraio.

La lettura del CPI di marzo era appena inferiore alle aspettative commerciali, continuando un tema mondiale di inflazione molto bassa. Lo scorso autunno, le idee di molti economisti e osservatori del mercato stavano crescendo che l’inflazione stava tornando a farsi sentire nel mercato mondiale e forse stava diventando problematica. Quelle idee sono quasi scomparse ora.

I mercati delle materie prime, compresi i metalli preziosi, potrebbero utilizzare alcuni livelli di inflazione più elevati per contribuire ad aumentare i loro prezzi. Il Presidente della Banca Federale della Federal Reserve, Neel Kashkari, ha detto che non è il momento di abbassare i tassi di interesse negli Stati Uniti.

Mentre ha detto che i rischi per l’economia degli Stati Uniti sono aumentati, Kashkari ha detto che la Fed ha bisogno di più tempo per vedere se quei rischi si manifestano. Ha detto che è preoccupato per la bassa inflazione. Kashkari è stato intervistato dal Wall Street Journal ed è uno dei membri più accomodanti della Fed sulla politica monetaria statunitense.

L’altra chiave al di fuori del mercato oggi è in una posizione rialzista per i mercati dei metalli, poiché i prezzi del greggio Nymex sono più alti, hanno raggiunto un 4,5- mese alto e sono scambiati sopra $ 61,00 al barile. Tecnicamente, i prezzi dei futures dell’oro di giugno si sono chiusi più vicino alla sessione bassa oggi.

I tori hanno ancora il vantaggio tecnico a breve termine nel complesso, ma sono svaniti di recente e hanno bisogno di mostrare presto nuova energia per evitare che vengano inflitti danni più gravi ai grafici.

L’obiettivo prossimo al rialzo dei prezzi a breve termine dei tori d’oro è quello di produrre una chiusura al di sopra della solida resistenza tecnica al massimo di marzo di $ 1,330,80. Il prossimo obiettivo al ribasso dei prezzi al ribasso degli orsi sta spingendo i prezzi sotto il solido supporto tecnico al minimo di marzo di 1.287,50 dollari.

La prima resistenza è vista a $ 1,300.00 e poi al massimo di venerdì di $ 304.60. Il primo supporto è stato visto al minimo della scorsa settimana di $ 1,291,30 e poi a $ 1,287.50. Valutazione del mercato di Wyckoff: 6.0 I prezzi dei futures sull’argento si sono chiusi nei pressi di oggi. Gli orsi d’argento hanno guadagnato il leggero vantaggio tecnico a breve termine nel complesso.

Una tendenza al ribasso di cinque settimane è stata ristabilita sul grafico a barre giornaliero. Il prossimo obiettivo di breakout dei prezzi al rialzo dei tori d’argento è la chiusura dei prezzi al di sopra della solida resistenza tecnica al massimo di marzo di $ 15,65 l’oncia.

Il prossimo obiettivo di ribasso dei prezzi al ribasso per gli orsi è la chiusura dei prezzi sotto il solido supporto a $ 14,50. La prima resistenza è vista a $ 15,25 e poi a $ 15,315. Il prossimo supporto è stato visto al minimo della settimana scorsa di $ 14,95 e poi a $ 14,75. Valutazione del mercato di Wyckoff: 4.5.May N.Y. Il rame ha chiuso 85 punti a 292.70 centesimi oggi.

I prezzi si sono chiusi vicino alla sessione bassa oggi dopo aver raggiunto un massimo di nove mesi all’inizio. I tori di rame hanno il vantaggio tecnico a breve termine nel complesso. Il prossimo obiettivo dei prezzi al rialzo dei tori di rame sta spingendo e chiudendo i prezzi al di sopra della solida resistenza tecnica a 300,00 centesimi. Il prossimo obiettivo dei prezzi al ribasso per gli orsi è la chiusura dei prezzi al di sotto del solido supporto tecnico al minimo di marzo di 283,45 centesimi.

La prima resistenza è vista a 297,80 centesimi e poi al massimo di oggi di 298,85 centesimi. Il primo supporto è visto a 290,00 centesimi e poi a 287,80 centesimi.

Piattaforme per fare trading sull’argento

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD e opzioni su BitcoinRendimenti elevatiPROVA>>
plus500Trading bitcoinPiattaforma di qualitàPROVA>>
xmConti Zero spreadGuide e tutorialPROVA>>
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovalutePROVA>>

Argento sovraperforma Oro quando il mercato è rialzista, parola di Claude Beget

A lungo termine, l’affidabilità dell’oro come valuta dovrebbe stimolare il suo valore, e in un mercato toro, l’argento dovrebbe vedere i prezzi salire ancora di più. A dirlo è Claude Beget, portavoce principale dell’Istituto Swiss Mining Institute.

“In ogni mercato toro, l’argento sempre sovraperforma l’oro, quindi è vero che nel mio portafoglio ho un sacco di scorte d’argento”, ha detto a Kitco News Beget a margine della Swiss Mining Institute Conference di Ginevra.

Oro e argento, da un secolo non più solo monete

Le rivoluzioni tecniche e digitali hanno trasformato la domanda di oro e argento da metalli monetari e accessori di moda in componenti essenziali che vengono continuamente utilizzati nella nostra vita quotidiana. Stando a quanto riferisce un raffinatore che celebra il suo 100 ° anniversario.

Chris Jones, presidente del raffinatore di metalli preziosi Gannon & Scot

In una recente intervista con Kitco News, Chris Jones, presidente della raffineria di metalli preziosi Gannon & Scott, ha affermato che il riciclaggio tecnologico è stato il settore in più rapida crescita per la raffinazione dei metalli preziosi per la sua azienda nel secolo scorso e che continua ancora oggi.

L’azienda riceve regolarmente palette di produttori impilati con scatole piene di componenti di alto valore pronti per il recupero di metalli preziosi. “È incredibile pensare a tutta l’elettronica che usa l’oro e l’argento. Le schede PC ad alta densità e altri componenti sono un mix di materiali. Quindi, il recupero dei metalli preziosi può essere difficile. I clienti si affidano alla nostra competenza per valutare il potenziale di recupero e restituire un valore elevato “, ha affermato Jones.

Sebbene il risparmio di metalli preziosi sia stato una tendenza crescente nell’elettronica, poiché i produttori cercano di ridurre i costi, Jones ha affermato che non esiste ancora alcun rimpiazzo per questi metalli. Ha aggiunto che l’oro continuerà a essere critico per componenti nel settore della robotica, aerospaziale e medico.

“Se hai bisogno di una connessione elettrica e hai bisogno che sia assolutamente sicura, l’oro continuerà ad essere il metallo che utilizzi”, ha affermato. “Stiamo assistendo a nuove applicazioni per oro e argento in corso di sviluppo ogni giorno.”

Nonostante la continua espansione, la domanda di oro nel settore tecnologico continua a crescere. Il World Gold Council ha dichiarato che il settore tecnologico ha consumato 334,6 tonnellate di oro nel 2018, il livello più alto in quattro anni.

Non solo ci sono nuovi usi per oro e argento, ma Jones ha detto che il modo in cui i metalli vengono riciclati è diventato molto più complicato. L’integrazione di minuscole tracce di oro e argento nei prodotti sintetici e in plastica ha reso il riciclo più complesso.

“È stato molto più facile riciclare l’oro e l’argento 100 anni fa quando i materiali erano abbastanza semplici. Oggi devi affrontare materiali più complicati “, ha affermato. “Se non li gestisci correttamente, c’è il potenziale di inquinamento. E alla fine, non stai risolvendo un problema, ne stai appena creando uno nuovo. ”

Gannon & Scott non solo stanno aiutando a mantenere i rifiuti elettronici fuori dalle discariche, ma Jones ha notato che l’azienda si impegna anche a ridurre la propria impronta ambientale.

Ad esempio, la società ha progettato il proprio sistema di riduzione termica Tru3Tec ™ con controlli ambientali avanzati. Inoltre, i due stabilimenti di lavorazione dell’azienda, uno a Rhode Island e l’altro in Arizona, sono strutture a scarico zero. Jones ha aggiunto che la raffineria di Rhode Island dispone anche di un acro di pannelli solari, generando abbastanza elettricità per alimentare 60 case.

Gli impegni ambientali dell’azienda sono solo una parte della crescente tendenza che l’industria sta vedendo quando cresce la domanda di oro etico e responsabile, ha affermato Jones.

Guardando al futuro, Jones ha detto che il settore solare potrebbe essere la prossima fase di crescita per l’azienda in quanto prevede di riciclare l’argento utilizzato nei pannelli solari.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY