Apertura positiva per Piazza Affari

La-Borsa-Italiana-a-Milano

La giornata di oggi si apre come nelle previsioni per la Borsa di Milano, con il Ftse che registra un buon +0,48% a 23.922 di All Share dopo che la giornata di venerdì si era chiusa con una buona prova nonostante alcuni perplessità su Fincantieri.

Alle 10 la Borsa milanese continua a salire attestandosi sopra i 24.000 puntidi All Share e segnando un +0,6%.

La chiusura della settimana scorsa era a 22.200 punti, una sorta di test per l’andamento degli ultimi mesi che aveva risentito della debolezza dei mercati, in particolare asiatici, con agosto e settembre preoccupanti per gli operatori in particolare per gli indici delle materie prime.

I titoli e le monete

L’apertura dei titoli italiani segna uno spread di 105 punti al rendimento di +1,61% sui bund tedeschi mentre la moneta unica si rafforza su quasi tutte le divise segnando un tasso di 1,1374 sul dollaro dopo la chiusura di venerdì a 1,1355. Il cambio con lo yen si attesta al momento a 135,61.

I trend della borsa secondo le previsioni degli esperti sono rialzisti, se verranno mantenute le premesse delle ultime sedute in particolare quella di venerdì che aveva toccato anche i 22.400.

Alle 10 di questa mattina l’indice Ftse tocca infatti quota 22.482 con una salita di 145 punti, e una variazione percentuale di +0,65%.

L’oro

I rialzi borsistici asiatici e le previsioni di un rialzo dei tassi d’interesse a fine anno da parte della FED indeboliscono leggermente il bene rifugio per eccellenza, l’oro, che in Asia perde lo 0,5% con una quotazione di 1.171,38 dollari per oncia.

Le borse europee

Bene anche le aperture delle altre borse europee, con Francoforte ora a +0,54, Parigi a +0,26% e Zurigo a +0,41%. Non bene invece Tokyo, con il Nikkei che chiude a -0,88%. Anche Londra non sta seguendo il trend delle altre borse europee con il Ftse100 che attualmente perde lo 0,21%.