Annunci Bitcoin su eBay: acquistare è sicuro? Come fare e i rischi

Acquistare Bitcoin su eBay è sicuro? Come acquistare Bitcoin su eBay? Quali sono i rischi di acquistare Bitcoin su eBay? Quali sono i vantaggi di acquistare Bitcoin su eBay? Quali sono gli svantaggi di acquistare Bitcoin su eBay?

Ebbene sì. Sulla nota piattaforma di ecommerce dove è possibile acquistare e vendere di tutto e di più (talvolta non senza qualche polemica, come capitò tempo fa per alcuni cimeli appartenuti agli ebrei e sottrattigli durante l’atroce Olocausto), sia nuovo che usato, è possibile acquistare anche la Regina delle criptovalute: Bitcoin.

Il Bitcoin ha raggiunto una grandissima popolarità grazie ai prezzi che ha raggiunto nel 2017. Anno in cui ha dato vita ad una incredibile cavalcata lungo tutto l’anno, arrivando a sfiorare i 20mila dollari a metà dicembre. Tuttavia, la batosta proveniente dalla Corea del sud, con il governo che ha deciso una severa stretta sugli Exchange data la febbre da criptovaluta che aveva colto un po’ tutti, il Bitcoin ha iniziato a registrare un crollo del prezzo. Fino ad assestarsi intorno ai 6mila dollari già da un po’.

Difficile capire se questo finirà per essere il suo prezzo definitivo. Le previsioni sul conto del Bitcoin sono le più disparate. Tra chi prevede che raggiungerà i 100mila dollari e chi ne prevede addirittura la fine.

In tanti si stanno ponendo le domande di cui sopra su come fare e se sia una pratica sicura. Vediamolo di seguito.

Come acquistare Bitcoin su eBay

Come acquistare Bitcoin su eBay? Su eBay viene spiegato come fare. Operanti su una rete digitale peer-to-peer, i bitcoin possono essere un’opzione di valuta versatile. Per acquistarli, basta inserire semplicemente “bitcoin” nella casella di ricerca su qualsiasi pagina eBay. Puoi sfogliare gli elenchi per varie denominazioni, inclusi interi bitcoin e valori frazionari, che puoi inviare direttamente al tuo portafoglio. Puoi anche trovare i bitcoin miners, come Bitmain Antminer o ASIC Bitcoin Miner.

Una volta che si è armati di familiarità con il mondo bitcoin e le misure di sicurezza adeguate, è possibile utilizzare questa comoda valuta virtuale con facilità.

Comprare Bitcoin su eBay rischi

Passiamo subito alla domanda clou: quali sono i rischi di comprare Bitcoin su eBay? Partiamo col dire che sul portale e-commerce ci sono tanti annunci di vendita Bitcoin, ma ci sono altrettanti modi di intendere la transazione. Molto importante resta anche in questo caso lo strumento dei feedback, ossia le recensioni lasciate dagli altri utenti che hanno acquistato Bitcoin da determinati venditori.

Tuttavia, il primo rischio è quello di non sapere con chi si ha a che fare e che le condizioni di acquisto andranno lette puntigliosamente.

Il secondo rischio è invece collegato ai feedback stessi. Ciò in quanto, dato che si tratta di un mercato piuttosto libero in cui vi sono purtroppo anche soggetti poco affidabili, occorre tenere sempre presente questo dato, al fine di considerare soltanto i venditori che abbiano una buona reputazione. Devono ovviamente prevalere i feedback positivi, ma non basta. Devono essere moltissimi. Infatti, non pochi sono i venditori di Bitcoin che creano account con feedback ottenuti da acquirenti farlocchi, giusto per ricevere dei feedback positivi da mostrare.

Magari si tratta di venditori che sono interessati a piazzare solo un ottimo colpo. Quindi magari puntano ad una sola transazione molto proficua e poi cancellano l’account. Un rischio, quello dei feedback falsi, che può investire anche Amazon. Infatti, anche sul colosso americano dell’e-commerce vengono venduti dei prodotti solo con l’intento di ottenere recensioni false positive. Prodotti che spesso vengono anche restituiti con tanto di rimborso.

Non a caso, Amazon ha reso più severe le regole per i resi. Penalizzando quegli account che ne hanno, in maniera sospetta, anche troppi.

C’è poi un terzo aspetto da tener presente. Potresti trovare anche venditori di Bitcoin che non accettano Paypal come mezzo di pagamento. Molti venditori di Bitcoin su Ebay, non accettano Paypal per il semplice motivo che Paypal non protegge gli acquisti e vendite di servizi.

Infatti, essendo Bitcoin una moneta digitale, non sussiste nessuna prova in caso di controversia che il venditore abbia spedito un pacco con un numero di tracking come per esempio avverebbe se hai acquistato uno smartphone su Ebay.

Ecco dunque che acquistare Bitcoin su Ebay è possibile farlo tramite bonifico bancario. Il vantaggio di utilizzare Paypal è duplice: da un lato, mette a sicuro la vostra privacy, visto che non dovete dare alcun dato se non un semplice indirizzo mail collegato al vostro conto. Dall’altro, Paypal si offre come arbitro in caso di transazione finita male (per prodotti mai arrivati, arrivati danneggiati, ecc.). Non usarlo è un po’ seccante, oltre che rischioso.

Dunque, il rischio di comprare Bitcoin su eBay è quello di incappare in una truffa. Assicuratevi che il venditore abbia tanti feedback e che prevalgano nettamente i positivi (su eBay si ritiene che la percentuale minima di feedback positivi non debba scendere sotto il 95%, se non addirittura il 97%).

Comprare Bitcoin su eBay, occhio alle condizioni di acquisto

Cosa sono le condizioni di acquisto? Esse si trovano sulla stessa pagina dell’annuncio. Rappresentano tutte quelle voci di spesa che concorrono al prezzo finale dell’acquisto; oltre che le condizioni di acquisto generali. Quindi, nel caso di acquisto di Bitcoin su eBay, troveremo:

  • Spedizione (gratis, espressa, poiché non c’è niente da spedire fisicamente)
  • Consegna: stimata entro tot giorni. Questo aspetto è molto importante, il prezzo dei bitcoin cambia molto velocemente di valore, perciò il timing può divenire una causa di perdite rispetto al momento in cui si conclude l’acquisto. Dunque, meglio contattare il venditore per definire un momento preciso, in cui effettuerà la vendita, senza temporeggiare aspettando un momento propizio per se stesso
  • Pagamenti: le modalità di pagamento, con informazioni
  • Restituzioni: (generalmente settate come non accettate per le transazioni bitcoin) con relativi dettagli
  • Copertura: eventuale garanzia da parte di eBay, con dettagli relativi

Acquistare Bitcoin su eBay, quali sono le quotazioni

Quali sono le quotazioni del Bitcoin su eBay? Potremmo trovarci dinanzi ad un annuncio che potrebbe dire semplicemente “vendo 0,0001 bitcoin”. Okay, ma a quale quotazione? O meglio, quale exchange si prende in considerazione per tale scambio?

La quotazione del bitcoin infatti non è unica. Coinbase ne ha una, Kraken un’altra e così via. Gli Exchange di criptovalute sono una marea. In questo modo, si può effettivamente richiedere una precisa quantità di bitcoin in cambio della quota di denaro pattuita nell’offerta su eBay.

Come fare dunque? Meglio, prima di procedere, segnarsi la quotazione BTC della exchange pattuita, al fine di ottenere l’esatto numero di bitcoin in cambio.

Comprare Bitcoin su eBay come funziona

Come funziona comprare Bitcoin su eBay? Facciamo un esempio: su un annuncio troverete ad esempio “Vendo Bitcoin” e il prezzo già fissato ad esempio di 100 euro. Ciò vuol dire che se vorrete acquistare dovrete spendere 100 euro e che vi sarà dato l’equivalente di 100 euro in bitcoin.

I tempi della transazione sono fondamentali, poiché il bitcoin è solito cambiare molto velocemente di valore.

Bitcoin su eBay consigli

Data la natura del Bitcoin, vi consigliamo di usare la tecnica del trader anche per acquistare la regina delle criptovalute su eBay. Vale a dire, facendo trading al rialzo e al ribasso.

Potremmo ad esempio acquistare bitcoin su eBay poco prima del momento (ora o giorno) in cui peniamo che il bitcoin salirà di valore. In questo modo, riusciremo a comprare bitcoin ad un prezzo più basso di quello che varranno in futuro.

Cosa fare dopo aver acquistato Bitcoin su eBay

In realtà, prima di acquistare Bitcoin su eBay, occorre avere un wallet dove depositare i bitcoin acquistati. Un wallet è un portafoglio digitale, proprio come quello tradizionale che avete in tasta per conservare banconote, monete, carte, santini e quant’altro.

Un wallet può essere:

  • Un portafoglio software tenuto su un disco rigido del computer
  • Un servizio wallet basato sul web
  • Un portafoglio multi-signature che richiede più chiavi
  • Un servizio Vault per proteggere i bitcoin

Bitcoin incoraggia gli utenti a mantenere solo una parte dei loro fondi in un portafoglio di dispositivi mobili per l’uso quotidiano. Gli utenti possono proteggere il resto dei loro fondi in un portafoglio offline, noto anche come wallet freddo. In questo modo, sarete a riparo da attacchi Hacker. Infatti, altro consiglio quello di spostare subito le vostre criptovalute dagli Exchange una volta acquistati. Dato che i casi di furti sono all’ordine del giorno.

Altro consiglio è quello di criptare tutti i portafogli e i backup per proteggerti da furti o malware.

Comprare Bitcoin su eBay, come registrarsi

Naturalmente, però, la prima cosa da fare per acquistare Bitcoin su eBay è avere un account. Ecco i passaggi da seguire per crearne uno.

L’apertura di un account ti consente di acquistare e vendere su eBay. Ti consente inoltre di accedere a Il mio eBay, che tiene traccia di tutte le tue attività di acquisto e vendita, degli articoli che hai salvato nella tua lista di controllo e dei tuoi venditori e ricerche preferiti.

Puoi configurare il tuo account in pochi minuti registrandoti. Ecco come aprire un account:

  1. Vai alla pagina di registrazione
  2. Inserisci il tuo nome e indirizzo email
  3. Scegli una password
  4. Seleziona Registra. (Selezionando Registra, accetti di accettare i termini del nostro Accordo per gli utenti e l’Informativa sulla privacy degli utenti.)
  5. eBay ti invierà un’email di benvenuto con suggerimenti su come iniziare.

Se desideri registrarti come azienda, seleziona Account aziendale nella pagina di registrazione. Ti verranno richiesti alcuni dettagli aggiuntivi, come il nome, il tipo e l’indirizzo della tua attività commerciale.

Occorre poi verificare il tuo account eBay. Ebay ti invierà un’email all’indirizzo che hai inserito al momento della registrazione con ulteriori istruzioni.

Alcuni membri scoprono che avere più di un account è un modo conveniente per organizzare un gran numero di articoli o vendere diversi tipi di articoli. Se si aprono altri account, è necessario utilizzare nomi utente e indirizzi email diversi. Tieni presente che non puoi utilizzare più di un account per attività correlate alla stessa scheda (ad esempio, non puoi fare offerte sullo stesso articolo da più account o fare offerte su un articolo che stai vendendo da un altro account).

Inoltre, se uno dei tuoi account viene sospeso, tutti i tuoi account potrebbero essere interessati. Se desideri spostare un indirizzo email da un account eBay a un altro, dovrai rimuoverlo dal primo account e attendere 60 giorni. Quindi sarai in grado di aggiungere quell’indirizzo email a un altro account eBay.

Ebay offre anche la possibilità di cambiare il proprio indirizzo e-mail. Può di fatto accadere che ci siamo registrati anni fa con un indirizzo che ormai non usiamo più. O che il cui dominio sia ormai stato chiuso. Dato che l’indirizzo email è dove eBay invia aggiornamenti sul proprio account, è fondamentale tenerlo aggiornato.

Se devi modificare l’indirizzo email registrato, seleziona il pulsante in basso o segui queste istruzioni:

  1. Vai a Account e seleziona Informazioni personali
  2. Vai alla sezione Email e Informazioni di contatto
  3. Seleziona Modifica accanto a Indirizzo email registrato, quindi inserisci il tuo nuovo indirizzo email
  4. Inserisci il codice di verifica e seleziona Continua.
  5. Controlla la tua posta in arrivo per un’e-mail da parte nostra.
  6. Segui le istruzioni per verificare il tuo nuovo indirizzo.

Ancora, è possibile modificare il proprio indirizzo di domicilio o il proprio numero di telefono. Per modificare il numero di telefono o l’indirizzo principale, selezionare il pulsante di seguito o attenersi alle seguenti istruzioni:

  1. Passare a Account e selezionare Informazioni personali
  2. Nella sezione Email e informazioni di contatto, selezionare
  3. Modifica accanto a Nome e indirizzo registrati
  4. Accanto a Indirizzo di registrazione, selezionare Cambia
  5. Immettere il nuovo indirizzo e selezionare
  6. Modifica informazioni di registrazione
  7. Rivedere le modifiche e selezionare Invia

Per apportare modifiche al proprio numero di telefono, selezionare Cambia il telefono principale. Inserisci il tuo nuovo numero e seleziona Conferma.

Comprare Bitcoin su eBay, come modificare Password

eBay dà anche la possibilità di modificare altri dati, come la Password e i propri dati di contatto.

Per cambiare la tua password, seleziona il pulsante qui sotto e poi segui questi passaggi:

  1. Inserisci il tuo indirizzo e-mail o nome utente e seleziona Continua
  2. Scegli come vorresti cambiare la tua password:
  • Email: Ti invieremo un’email che dovrebbe arrivare entro cinque minuti. Quindi fai clic sul pulsante nell’e-mail oppure copia e incolla il link
  • Testo: invieremo un PIN al tuo numero di cellulare.
  • Inserire il PIN che si riceve, quindi selezionare Continua
  • chiamata: ti chiameremo con un PIN. Inseriscilo, quindi seleziona Continua
  • PayPal: ti chiederemo di accedere al tuo account PayPal

Inserisci la tua nuova password e seleziona Continua. Il link e-mail e il PIN sono validi per 24 ore dal momento in cui li inviamo a te.

Puoi anche cambiare la tua password nella sezione Account di Il mio eBay:

  • Vai a Informazioni personali
  • Seleziona Modifica accanto a Password
  • Seleziona Reimposta la tua password
  • Segui la stessa procedura come sopra

eBay cos’è

eBay Inc. è una multinazionale americana di e-commerce con sede a San Jose, in California, che facilita le vendite da consumatore a consumatore e business-to-consumer attraverso il suo sito web.

eBay fu fondata da Pierre Omidyar nel 1995 e divenne una notevole storia di successo della bolla delle dot.com. eBay è un’attività multimiliardaria con operazioni in circa 30 paesi, a partire dal 2011. La società gestisce eBay.com, un sito di aste e acquisti online in cui le persone e le imprese acquistano e vendono una vasta gamma di beni e servizi in tutto il mondo. Il sito web è gratuito per gli acquirenti, ma i venditori pagano le tasse per la quotazione degli articoli dopo un numero limitato di annunci gratuiti, e di nuovo quando questi articoli sono venduti.

Oltre alle vendite originali in stile asta, il sito Web ha da allora evoluto e ampliato per includere lo shopping “Compralo Subito”; acquistare tramite UPC, ISBN o altro tipo di numero SKU (tramite Half.com); annunci pubblicitari online (tramite annunci di Kijiji o eBay); trading online di biglietti per eventi (tramite StubHub); e altri servizi. In precedenza offriva trasferimenti di denaro online (tramite PayPal, che è stata una consociata interamente controllata da eBay dal 2002 al 2015).

AuctionWeb è stato fondato in California il 3 settembre 1995, dal programmatore francese di origini iraniane-americane Pierre Omidyar come parte di un più ampio sito personale. Uno dei primi oggetti venduti su AuctionWeb era un puntatore laser rotto a $ 14,83. Stupito, Omidyar contattò l’offerente vincitore per chiedere se avesse capito che il puntatore laser era rotto. Nella sua e-mail di risposta, l’acquirente ha spiegato: “Sono un collezionista di puntatori laser rotti”.

Secondo quanto riferito, eBay era semplicemente un hobby secondario per Omidyar fino a quando il suo fornitore di servizi Internet non gli ha comunicato che avrebbe dovuto eseguire l’upgrade a un account aziendale. a causa dell’elevato volume di traffico verso il suo sito web. L’aumento del prezzo risultante (da $ 30 / mese a $ 250) lo ha costretto a iniziare a caricare chi ha usato eBay, e non è stato accolto con alcuna animosità.

Il risultato fu l’assunzione di Chris Agarpao come primo dipendente di eBay per gestire il numero di assegni in entrata per le tasse. Pierre Omidyar, fondatore e presidente di eBayJeffrey Skoll fu assunto come il primo nuovo presidente della società all’inizio del 1996. Nel novembre 1996, eBay ha stipulato il suo primo accordo di licenza con terze parti, con una società chiamata Electronic Travel Auction, per utilizzare SmartMarket Technology per vendere biglietti aerei e altri prodotti di viaggio. La crescita è stata fenomenale; nel gennaio 1997 il sito ha ospitato 2.000.000 di aste, rispetto a 250.000 durante l’intero 1996.

La società ha ufficialmente cambiato il nome del suo servizio da AuctionWeb a eBay nel settembre 1997. Originariamente, il sito apparteneva a Echo Bay Technology Group, Omidyar’s società di consulenza. Omidyar aveva tentato di registrare il nome di dominio echobay.com, ma l’ha trovato già preso dalle Echo Bay Mines, una compagnia mineraria d’oro, quindi l’ha abbreviato nella sua seconda scelta, eBay.com.

Nel 1997 la società ha ricevuto $ 6,7 milioni in finanziamenti dalla società di venture capital Benchmark Capital. Meg Whitman è stata assunta dal consiglio come presidente e amministratore delegato di eBay nel marzo 1998. All’epoca, la società contava 30 dipendenti, mezzo milione di utenti e entrate per $ 4,7 milioni negli Stati Uniti. La storia spesso ripetuta che eBay è stata fondata per aiutare i distributori di caramelle Pez di Omidyar nel commercio della fidanzata è stata fabbricata da una responsabile delle pubbliche relazioni, Mary Lou Song, nel 1997 per interessare i media, che erano non interessato alla precedente spiegazione della società sul voler creare un “mercato perfetto”.

Questo è stato rivelato nel libro di Adam Cohen, The Perfect Store (2002), e confermato da eBay. Indipendentemente da ciò, dopo che eBay divenne pubblico, sia Omidyar che Skoll divennero miliardari istantanei. Il prezzo dell’azione target di eBay di $ 18 è stato quasi ignorato, poiché il prezzo è salito a $ 53,50 il primo giorno di negoziazione

eBay e le importanti acquisizioni di questi anni

eBay ha messo a segno una serie di importanti acquisizioni in questi anni. Di cui le più importanti sono:

1. PayPal

Il 3 ottobre 2002, PayPal è diventata una sussidiaria interamente di proprietà di eBay. La sua sede centrale era situata a San Jose, in California, negli Stati Uniti presso il campus dell’ufficio satellite North First Street di eBay. Il 30 settembre 2014, eBay Inc. ha annunciato la cessione di PayPal come società indipendente, che è stata completata il 20 luglio 2015.

2. Craigslist

Nell’estate del 2004, eBay ha riconosciuto di aver acquisito il 25% di sito di annunci classificati Craigslist. L’ex dirigente Craigslist Phillip Knowlton era il venditore, e ha insistito sul fatto che il suo ex datore di lavoro era a conoscenza dei suoi piani di cedere le sue partecipazioni. Inizialmente, eBay ha assicurato a Craigslist che non avrebbero chiesto alla società di cambiare il modo in cui opera. Nel marzo 2005, eBay ha lanciato il servizio di annunci Kijiji. Nell’aprile 2008, eBay ha fatto causa a Craigslist per “salvaguardare il suo investimento finanziario di quattro anni”, sostenendo che nel gennaio 2008 Craigslist ha intrapreso azioni che “hanno ingiustamente diluito l’interesse economico di eBay di oltre il 10%”.

Craigslist contrastava nel maggio 2008 ” per rimediare al danno sostanziale e continuo alla concorrenza leale “che Craigslist sosteneva era costituito dalle azioni di eBay come azionista di Craigslist. Nel settembre 2010, il giudice Delaware William Chandler ha stabilito che le azioni di Craigslist erano illegali e che le azioni intraprese dai fondatori di Craigslist Jim Buckmaster e Craig Newmark avevano “violato il loro dovere fiduciario di lealtà” e ripristinato la partecipazione di eBay nella società al 28,4% da un livello diluito del 24,85%. Tuttavia, il giudice ha respinto l’obiezione di eBay a una disposizione di bordo scaglionata, citando che Craigslist ha il diritto di proteggere i propri segreti commerciali. Il portavoce di eBay Michael Jacobson ha dichiarato: “Siamo molto contenti che il tribunale abbia dato a eBay quello che cercava nella causa.”

Skype

Nell’ottobre 2005, eBay Inc. ha acquisito Skype Technologies, sviluppatore di Skype VoIP e Servizio di messaggistica istantanea, espandendo significativamente la sua base di clienti a più di 480 milioni di utenti registrati in tutto il mondo. eBay ha successivamente venduto una quota di maggioranza in Skype nel novembre 2009, pur mantenendo un investimento di minoranza nella società. Ciò ha portato alla vendita dell’intera attività Skype a Microsoft per $ 8,5 miliardi nel maggio 2011.

StubHub

L’acquisizione di StubHub da parte di eBay è stata annunciata nel gennaio 2007 per un valore di $ 310 milioni. Secondo la CNN Money, il 2007 è stato un anno di grande successo per la compagnia, gestendo cinque milioni di transazioni individuali, più che nei precedenti sei anni insieme alla sua storia. Il personale di StubHub era aumentato a 350 lavoratori al momento della vendita. Otto mesi dopo l’acquisizione, StubHub ha raggiunto un accordo esclusivo con la Major League Baseball (MLB). Ricevono un pezzo del 25% in commissioni guadagnate da StubHub ad entrambe le estremità di una vendita. Ticketmaster ha intentato una causa contro StubHub ed eBay nel 2007, riferendo “interferenze intenzionali” ai diritti contrattuali di Ticketmaster.

Corrigon

A ottobre 2016, eBay ha acquisito Corrigon, un motore di ricerca visuale, per meno di $ 30 milioni.

Bitcoin cos’è

Bitcoin (simbolo: ₿) è una criptovaluta, una forma di moneta elettronica. È la prima moneta digitale decentralizzata: il sistema è stato progettato per funzionare senza una banca centrale o un unico amministratore. Molti economisti e investitori considerano il mercato dei bitcoin una bolla.

Bitcoin è stato anche criticato per il suo uso nelle transazioni illegali, il suo elevato consumo di elettricità, la volatilità dei prezzi e i furti dagli Exchange da parte degli Hacker. I Bitcoin vengono inviati direttamente da utente a utente sulla rete bitcoin peer-to-peer, senza necessità di intermediari. Queste transazioni sono verificate dai nodi di rete tramite crittografia e registrate in un libro mastro pubblico distribuito chiamato blockchain.

Bitcoin è stato inventato da una persona sconosciuta o da un gruppo di persone che utilizza il nome Satoshi Nakamoto e rilasciato come software open source nel 2009. I bitcoin sono creati come ricompensa per un processo noto come mining. Possono essere scambiati con altre valute, prodotti e servizi.

La ricerca prodotta dall’Università di Cambridge stima che nel 2017 ci fossero da 2,9 a 5,8 milioni di utenti unici che utilizzavano un portafoglio di criptovaluta, la maggior parte dei quali utilizzava bitcoin.

Bitcoin storia

Il nome di dominio “bitcoin.org” è stato registrato il 18 agosto 2008. Nel novembre 2008, un link porta a un documento scritto da Satoshi Nakamoto intitolato Bitcoin: Un sistema elettronico di cassa peer-to-peer è stato pubblicato in una mailing list di crittografia. Nakamoto ha implementato il software bitcoin come codice open source e lo ha rilasciato nel gennaio 2009.

L’identità di Nakamoto rimane sconosciuta ancora oggi, sebbene molte ipotesi siano state avanzate. Ma tutte smentite. Nel gennaio 2009, la rete bitcoin è stata creata quando Nakamoto ha estratto il primo blocco della catena, noto come blocco di genesi. Nella base di questo blocco è stato inserito il seguente testo: The Times 03 / Jan / 2009 Chancellor on brink of second bailout for banks. Questa nota è stata interpretata sia come timestamp che come commento sull’instabilità causata dalle riserve frazionate bancarie.

Il ricevitore della prima transazione bitcoin è stato il cypherpunk Hal Finney, che ha creato il primo sistema di prova di lavoro riutilizzabile (RPOW) nel 2004. Finney ha scaricato il software bitcoin alla data di rilascio e ha ricevuto 10 bitcoin da Nakamoto. Altri primi sostenitori di cypherpunk furono creatori di predecessori di bitcoin: Wei Dai, creatore di b-money, e Nick Szabo, creatore di bit gold. Si stima che Nakamoto abbia estratto 1 milione di bitcoin. Prima di sparire nel 2010, quando consegnò la chiave di allarme della rete e il controllo del repository del codice Bitcoin Core a Gavin Andresen.

Andresen in seguito divenne lead developer presso la Bitcoin Foundation. Andresen ha quindi cercato di decentralizzare il controllo. Ciò ha lasciato l’opportunità di sviluppare polemiche sul futuro percorso di sviluppo del bitcoin.

Bitcoin e l’incredibile cavalcata del 2017

I prezzi dei bitcoin nel 2017 sono stati eccezionalmente volatili, iniziando da $ 998 e aumentando dell’1,245% a $ 13.412,44 il 1 ° gennaio 2018. Il 17 dicembre il prezzo di bitcoin ha raggiunto il massimo storico di $ 19,666 e poi è calato del 70% a $ 5,920 il 6 febbraio 2018.

Durante il resto della prima metà del 2018, il prezzo del bitcoin ha oscillato tra $ 11.480 e $ 5.848.

Bitcoin prezzo attuale

Al 10 luglio 2018 il prezzo del bitcoin è stato di $ 6.378,15. In euro, un Bitcoin equivale a 5.446,34.

Blockchain cos’è

La blockchain è un libro mastro pubblico che registra le transazioni bitcoin. È implementato come una catena di blocchi, ogni blocco contenente un hash del blocco precedente fino al blocco di genesi della catena. Una nuova soluzione è stata progettata per fare ciò senza un’autorità centrale affidabile: il mantenimento della blockchain viene eseguito da una rete di nodi comunicanti che eseguono software bitcoin.

Le transazioni del pagatore di forma X invia Y bitcoin al beneficiario Z vengono trasmesse a questa rete utilizzando applicazioni software prontamente disponibili. Tuttavia, il design “senza fiducia” richiede “a tutti gli utenti di scaricare e verificare la cronologia di tutte le transazioni mai effettuate, inclusi l’importo pagato, il pagatore, il beneficiario e altri dettagli”.

I nodi di rete possono convalidare le transazioni, aggiungerle alla loro copia del libro mastro e quindi trasmettere queste aggiunte al registro in altri nodi. La blockchain è un database distribuito per ottenere una verifica indipendente della catena di proprietà di ogni ammontare di bitcoin, ogni nodo di rete memorizza la propria copia della blockchain.

Approssimativamente una volta ogni 10 minuti, viene creato un nuovo gruppo di transazioni accettate, un blocco, aggiunto alla blockchain e rapidamente pubblicato su tutti i nodi. Ciò consente al software bitcoin di determinare quando è stata spesa una particolare quantità di bitcoin, il che è necessario per evitare la doppia spesa in un ambiente senza supervisione centrale.

Mentre un libro mastro convenzionale registra i trasferimenti di fatture o cambiali reali che esistono al di fuori di esso, la blockchain è l’unico posto in cui si può dire che i bitcoin esistono sotto forma di uscite non spese delle transazioni.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY