Agenzie Fiscali: cosa sono e cosa fanno Entrate, Demanio e Dogane

Le Agenzie Fiscali in Italia sono l’Agenzia delle Entrate, l’Agenzia del Demanio e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Tre strutture con le quali tutti i contribuenti e cittadini italiani si trovano a dover interloquire (spesso, mal volentieri!) e le cui funzioni e caratteristiche non sono sempre chiare e univocamente distinguibili.

Cerchiamo allora di fare chiarezza sulla loro natura, individuare non solamente quali siano le loro competenze essenziali, quanto anche le loro funzioni più avanzate, contribuendo così a sgombrare il campo da facili potenziali equivoci.

Che cosa sono le Agenzie Fiscali

Prima di scendere in un livello di maggiore dettaglio, iniziamo con il rammentare che le Agenzie Fiscali sono delle particolari strutture indipendenti, che svolgono funzioni tecnico-operative al servizio del Ministero dell’Economia e delle Finanze, con lo scopo di assicurare la fornitura di informazioni e di assistenza ai contribuenti.

Come anticipato, si tratta di strutture “particolari”, poiché pur essendo riconducibili al servizio del MEF, godono di una piena autonomia sia in materia di bilancio che in materia di organizzazione della propria struttura.

Ne deriva che il loro specifico rapporto nei confronti del Ministero è stabilito dalla stipula e dall’aggiornamento di apposite convenzioni che ne disciplinano le modalità d’intervento, i servizi forniti, gli obiettivi da perseguire, le risorse che possono utilizzare, e così via.

Agenzia delle Entrate

Cominciamo questo breve approfondimento dall’Agenzia delle Entrate, probabilmente l’Agenzia Fiscale più “conosciuta”, e con la quale si ha la maggiore frequenza di interfaccia.

Come intuibile, l’Agenzia delle Entrate ha specifica competenza in materia di entrate tributarie e di diritti erariali, ipotecari e catastali, in relazione ai quali si occupa delle funzioni relative alla gestione, all’accertamento e al contenzioso. In aggiunta a ciò, l’Agenzia garantisce servizi di assistenza nei confronti dei contribuenti e coordina i controlli diretti a verificare l’esistenza di eventuali inadempimenti e a contrastare l’evasione fiscale.

Si noti come con decorrenza dallo scorso 1 dicembre 2012 l’Agenzia delle Entrate abbia incorporato all’interno delle proprie strutture anche l’Agenzia del Territorio, che cessa pertanto di esistere come Agenzia Fiscale autonoma. Dall’1 luglio 2017 è stato istituito inoltre l’ente pubblico economico Agenzia delle Entrate – Riscossione, strumentale dell’Agenzia delle Entrate, che svolge le funzioni relative alla riscossione nazionale.

Per quanto concerne le sue specifiche funzioni, come ci ricorda il sito internet del MEF, l’Agenzia delle Entrate si occupa di:

  • amministrare e riscuotere i tributi diretti, l’Iva e le altre imposte;
  • fornire supporto alle attività del Ministero e coadiuvare le attività delle altre Agenzie fiscali;
  • contrastare gli inadempimenti e l’evasione fiscale per garantire la tax compliance;
  • semplificare i rapporti con i contribuenti;
  • gestire i contenziosi erariali;
  • coordinare i servizi in materia ipotecaria e catastale con particolare riferimento all’interscambio e alla disponibilità di dati catastali aggiornati in collegamento con le anagrafi territoriali costituite presso gli enti locali, il sistema di pubblicità immobiliare;
  • collaborare con le istituzioni dell’Unione europea nelle materie di competenza.

Per poter garantire queste funzionalità, l’Agenzia delle Entrate è attualmente articolata in direzioni centrali e direzioni territoriali. È tuttavia in corso un piano di riorganizzazione dell’Agenzia, che potrebbe modificare in misura rilevante le strutture centrali e territoriali.

Agenzia del Demanio

La seconda Agenzia Fiscale è l’Agenzia del Demanio che, come intuibile, è quella struttura indipendente che si occupa di gestire, di razionalizzare e di valorizzare il patrimonio immobiliare dello Stato, in aggiunta alle funzioni di amministrazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Tra gli obiettivi dell’Agenzia del Demanio ricordiamo brevemente anche quelli finalizzati ai fabbisogni allocativi delle Pubbliche Amministrazioni e alla valutazione della congruità dei prezzi di acquisto degli immobili o dei canoni di locazione.

È ancora il sito internet del Ministero dell’Economia e delle Finanze a riepilogare nel dettaglio le funzioni dell’Agenzia del Demanio, che si occupa pertanto di:

  • tutelare l’integrità e la corretta utilizzazione dei beni immobiliari pubblici;
  • garantire redditività e interventi diretti alla loro valorizzazione;
  • coordinare le opere di manutenzione su tutti gli immobili in uso alle Amministrazioni dello Stato;
  • perseguire il loro efficentamento energetico;
  • gestire beni mobili e immobili e aziende confiscati alla criminalità organizzata.
  • Anche l’Agenzia del Demanio, così come l’Agenzia delle Entrate, per poter svolgere le proprie funzioni è organizzata in strutture centrali e direzioni regionali.

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Concludiamo infine con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, l’Agenzia che – in veste di autorità doganale – svolge funzioni di controllo, di accertamento e di verifica sulla circolazione delle merci. Tra i suoi compiti, c’è anche quello della riscossione di IVA e dei dazi che vengono generati dagli scambi internazionali.

Considerata la sua veste, è anche garante della legalità e della sicurezza in materia di gioco e svolge funzioni di controllo sulla produzione e vendita dei tabacchi al fine di assicurare il regolare afflusso delle imposte.

Sempre in proposito delle funzioni dell’Agenzia, non possiamo che rifarci ancora una volta al sito del MEF per poter riepilogare le funzioni svolte dalla struttura, ovvero:

  • gestire i servizi doganali;
  • contrastare l’evasione tributaria e gli illeciti extratributari;
  • regolare il comparto del gioco pubblico;
  • contrastare fenomeni illegali legato al gioco;
  • riscuotere le accise relative al comparto tabacchi;
  • vigilare sulla loro conformità alla normativa nazionale e comunitaria.

Pur presentandosi come una unica Agenzia Fiscale, al suo interno è articolata nell’Area Dogane e nell’Area Monopoli.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY