730: tutte le detrazioni previste per il 2017

Pronto sul sito dell’Agenzia delle Entrate il nuovo prospetto per la dichiarazione dei redditi 730, con le nuove detrazioni introdotte dalla Legge di Stabilità approvata lo scorso anno. Per il nuovo modello precompilato, da quest’anno, i cittadini avranno più tempo per la presentazione, sarà infatti disponibile dal 15 aprile e potrà essere consegnato entro il 23 luglio. Ecco in sintesi le novità introdotte.

Irpef

Il nuovo 730 in ambito Irpef prevede una tassazione più leggera: i dipendenti del settore privato i quali percepiscono premi di risultato, se pagati per mezzo di voucher come rimborso spesa di assistenza non subiranno nessuna imposta, mentre nel caso in cui il premio fosse pagato in contatti (fino a 2.500 euro) saranno soggetti ad un’imposta sostitutiva Irpef pari al 10%.

Dopo di noi

La Legge Dopo di Noi prevista per la tutela delle persone affette da disabilità, avrà uno sconto d’imposta. L’importo detraibile inerente alla stipulazione di assicurazioni sulla vita per la costituzione di una rendita delle persone disabili, sale a 750 euro annuo.

Le donazioni a favore di fondi speciali per le associazioni che operano nel settore della beneficienza, con un importo non superiore ai 100.000 euro, potranno usufruire del 20% di deduzione.

Bonus Scuola

La nuova Legge di Stabilità prevede anche il bonus scuola, le donazioni in favore degli istituti scolastici avranno un credito d’imposta pari al 65% dell’importo versato e potrà essere ripartito in tre quote annuali.

Giovani coppie, bonus non riconfermato

Non è stato riconfermato il bonus previsto per le giovani coppie che, nel 2015 e nel 2016, abbiano sostenuto le spese per l’acquisto di un immobile adibito ad abitazione principale, alle quali era stata precedentemente messa a disposizione una detrazione del 50% entro un importo complessivo di 16.000 euro.

È stata tuttavia riconfermata la detrazione relativa all’acquisto della prima casa con formula del leasing, pari al 19% dell’importo dei canoni pagati nel 2016 e con un reddito non superiore ai 55.000 euro annui e con non più di 35 anni di età.

Non riconfermata la detrazione sugli immobili verdi

L’agevolazione del 50% sull’Iva per l’acquisto di un immobile di classe energetica A o B, non è stata riconfermata per l’anno 2017.

Controllo da remoto

Se nel 2016 sono stati sostenuti costi per l’installazione di dispositivi per il controllo da remoto, relativi agli impianti di riscaldamento, potranno beneficiare di una detrazione pari al 65%.

LEAVE A REPLY