7 Idee “green” per risparmiare soldi da subito: guida completa 2018

Risparmio a lungo termine per i figli. Credits: tanaymondal, flickr

Tempi di crisi? Ecco come le migliori idee che ti aiutano a risparmiare: 7 modi green ed ecosostenibili per ridurre gli sprechi in casa, rendere la vita più “pulita” e risparmiare quattrini.

Non ci credi? Ecco le migliori idee per vivere al meglio: spegnere la tv, fare la lista della spesa, riparare i vestiti, montare lampade led, installare il termostato regolabile, ridurre gli sprechi in cucina, condividere l’auto. Scopri i dettagli in questa guida completa per ottimizzare la gestione delle tue finanze personali e familiari.

Risparmiare e migliorare le proprie finanze personali: 7 modi green

Migliorare lo stato di salute delle proprie finanze personali è possibile? Certamente, basta seguire questa guida e troverai tantissimi utili suggerimenti che ti consentono di risparmiare e di “abbracciare” uno stile di vita più “green”.

D’altro canto, in una società fatta di sprechi e di dispendio di risorse e di crisi economica “cronica”, non si può non correre “ai ripari”, cambiando lo stile di vita e le abitudini.

La migliore strategia è quella di compiere il primo passo nella giusta direzione per innescare un continuo loop di eventi favorevoli per risparmiare soldi.

Non si tratta solo di compiere un’azione che rimanga isolata e non produttiva ma, per cambiare davvero la vita e le proprie finanze personali, occorre mettere in atto in maniera combinata e continuativa una serie di azioni che possono davvero incidere nel migliore dei modi sul budget a disposizione.

Un “soffio di sollievo” che ha risvolti positivi non solo per le proprie tasche ma, comporta benefici ed esternalità positive sulla collettività.

Pensa a come i minori sprechi e consumi possano migliorare la salute e lo stile di vita di ognuno di noi, della popolazione italiana, dell’economia nazionale e, a livello macroeconomico, incidere sul benessere economico a livello planetario.

Migliorare l’efficienza energetica, ridurre i consumi e migliorare la gestione dei rifiuti comportano netti miglioramenti sull’inquinamento, sulle emissioni di CO2 e sulla valorizzazione di fonti energetiche rinnovabili.

Sono considerazioni notevoli che hanno un proprio risvolto positivo ed una portata che va oltre la mera dimensione personale, andando ad incidere sul futuro delle nostre generazioni e sul modo di salvaguardare il nostro Pianeta.

  1. Spegnere la televisione

Una prima idea green veramente interessante è quella di risparmiare spegnendo il televisore. Si pensi a come, prima dell’invenzione della televisione, la società fosse genuina, con dei sani e validi principi etici che oggi abbiamo perduto definitivamente con la rappresentazione di stereotipi che non costituiscono un buon esempio da seguire.

Ci sono, inoltre, diversi benefici economici che ne derivano: minore esposizione pubblicitaria e più tempo da dedicare ad altri aspetti della vita quotidiana, oltre che al risparmio di corrente elettrica.

Altri benefici positivi derivanti dallo spegnere la televisione sono la possibilità di migliorare i rapporti con i propri familiari e dedicarsi ad altri hobbies più stimolanti e meno nocivi

  1. Fare la lista della spesa

Sapersi organizzare al meglio e non dimenticare nulla sono i principali vantaggi derivanti dal fare la lista della spesa.

È una buona abitudine entrare nei negozi con la propria lista ed avere una chiara idea su cosa comprare: non acquistare nulla che non sia presente sulla lista, non importa quanto sia invitante, non viziare i bambini con l’acquisto di prodotti “civetta”, non lasciarti prendere dallo shopping compulsivo e, uscirai dal negozio con più soldi nel portafoglio.

  1. Riparare i vestiti

Con l’avvento del pronto moda, acquistare ogni giorno vestiti nuovi è diventata un’abitudine d’acquisto troppo dispendiosa che incide profondamente sul budget familiare.

Non buttare via i vestiti e, se si rompono, procurati filo, ago e ditale: sostituisci i bottoni delle giacche e camicia, sostituisci le cerniere rotte, cuci toppe, fai ricami nelle parti di tessuto usurato, inserisci applicazioni e decorazioni “fai da te” etc.

Insomma, rammendare e cucire non richiedere dispendio d tempo e di risorse: servono pochi minuti per risparmiare un sacco di soldi, limitandoti al massimo dall’acquistare vestiti nuovi, a meno che tu non ne abbia realmente bisogno.

  1. Montare lampade LED

Risparmia la corrente elettrica e migliora l’efficienza energetica, in che modo? Installa le lampade LED che combinano una piacevole luce bianca con una durata longeva.

È vero che queste lampade costano di più delle tradizionali lampade ma, consumano minore corrente elettrica (circa il 2% in meno dell’elettricità di una lampada ad incandescenza), consentendo di ridurre i consumi energetici, gli sprechi e di risparmiare sulla bolletta elettrica.

Anche la stessa qualità della luce è assolutamente migliore rispetto a quella prodotta dalle lampade ad incandescenza; inoltre, sono perfette per illuminare gli ambienti della casa che sono più visitati come la cucina, la sala, il bagno.

La luce emessa dalle lampade LED è priva di sfarfallio e ha un indice di resa delle tonalità cromatiche maggiormente più elevato e consente di migliorare la visione degli oggetti.

  1. Installare il termostato regolabile

I termostati regolabili sono dispositivi di ultima generazione che aiutano a regolare la temperatura della tua casa in funzione delle tue necessità ed impostazioni.

Puoi disattivare e risparmiare il riscaldamento quando non sei in casa o quando senti troppo caldo, in questo modo puoi migliorare le condizioni di abitabilità della dimora, ridurre gli sprechi, migliorare il tuo stato di salute e risparmiare sulla bolletta energetica.

Grazie all’installazione del termostato programmabile puoi ridurre i costi della bolletta di energia elettrica dell’ordine del 15/20%. Ricorda che i termostati di nuova generazione si collegano anche al Wi-Fi per consentire un controllo da remoto.

  1. Ridurre gli sprechi in cucina

Si pensi a come la cucina sia l’ambiente più frequentato nella nostra vita, a quanti costi assorba, a quanti sprechi e consumi produca.

Si deve imparare ad ottimizzare la vita culinaria e i modi di preparare i cibi per evitare dispendi in termini di risorse economiche e temporali.

Evita di acquistare i cibi surgelati pronti: oltre ad “appesantire” il freezer, i cibi pronti peggiorano il tuo stile di vita, il tuo regime dietetico ed incidono negativamente sulla tua salute.

Prova a fare alcune semplici e sane sostituzioni: lavora in cucina, applicati durante il weekend o alla sera, dopo il rientro da lavoro: questa buona abitudine ti consente di avere a disposizione un sacco di porzioni alimentari pronte che ti aiutano a risparmiare un sacco di soldi, oltre che il tempo a disposizione.

Bevi molta acqua per beneficiare degli effetti positivi sulla tua salute ma, anche per le conseguenze in ambito finanziario. Se bevi tanta acqua, specie prima dei pasti, ti sentirai maggiormente sazio e spenderai meno per acquistare cibo.

Prepara quattro arrosti invece di uno: la domenica cimentati in cucina e acquista più carne del dovuto (meglio se pollo, tacchino o suino).

In un tegame o in una teglia prepara quattro arrostini invece di uno, risparmia il tempo e l’energia elettrica per la preparazione e la cottura della pietanza.

Una volta pronti gli arrosti, conservali in frigo e confeziona le porzioni che consumerai nei giorni lavorativi quando avrai meno tempo da dedicare in cucina.

  1. Condividere l’auto

Cerca di prendere i mezzi pubblici o impara a condividere l’auto con la tua famiglia o con i vicini di casa.

Se lavori nelle stesse vicinanze di tuo marito o del tuo vicino, utilizza un’auto per raggiungere il luogo di lavoro, risparmia la benzina e ottimizza i costi di esercizio e di mantenimento dell’auto (olio, freni, pneumatici, etc.).

Hai preso tutti gli appunti? Sei pronto a mettere in pratica queste idee? Cambia la tua vita, non te ne pentirai! Il risparmio è assolutamente garantito. Buona fortuna.

LEAVE A REPLY